Biodanza Strumenti - Biodanza Venezia e Provincia - Treviso

blog vai al
immagine blog
Biodanza Home Page
Vai ai contenuti

Biodanza Strumenti

BIODANZA


Musica, Movimento, Gruppo

La funzionalità di Biodanza è basata sulla presenza simultanea di tre elementi metodologici;

- La musica
- Il movimento
- Il gruppo


La musica

La musica è un elemento fondamentale nella struttura di Biodanza; i brani che si utilizzano appartengono a moltissimi generi , ma tutti rispondono a precise caratteristiche organiche.
La musica è infatti lo strumento di mediazione tra l'emozione e il movimento corporeo. È un linguaggio universale accessibile a bambini e adulti di ogni epoca e regione. La sua influenza va direttamente all'emozione, senza passare attraverso i filtri analitici del pensiero.

Basti pensare a come una salsa, una marcia funebre di Mozart, la colonna sonora del film "Lo squalo" ci facciano provare emozioni di allegria/spensieratezza, tristezza, inquietudine/paura.

Da più di quarant'anni la musica usata nelle sessioni di Biodanza viene selezionata per aiutare il movimento, nella convinzione che il linguaggio dei suoni sia in grado di portare una trasformazione interiore immediata
Perchè è la musica occupa un ruolo chiave nell'induzione di vivencia ogni singolo brano utilizzato in una sessione di Biodanza proviene da un elenco ufficiale di musiche selezionate attraverso un'accurata ricerca di semantica musicale basata sull'approccio di Michel Imberty


Il movimento

La risposta più naturale dell'essere umano alla musica è il movimento In Biodanza si riscopre il piacere di ascoltare con tutto il corpo, rispondendo spontaneamente al ritmo e alla melodia. Il movimento moltiplica il potere di trasporto emotivo: coinvolge completamente la percezione cenestesica (movimento che parte da ciò che si sente, non da quello che si pensa o da un'immagine mentale costruita) incrementando la sensibilità e, contemporaneamente, diventa espressione delle sensazioni che scaturiscono dentro l'essere umano; colui che danza entra in sintonia con la musica in un flusso simultaneo di percezione ed espressione.
I movimenti naturali dell'essere umano (camminare, correre, saltare, stiracchiarsi...), i gesti connessi ai riti sociativi (dare la mano, abbracciare, cullare...) e i gesti archetipici, costituiscono i modelli su cui vengono impostati gli esercizi, strutturati in relazione al modello teorico, e i loro effetti sono previsti e sempre sotto controllo.

L'esperienza del vivere è profondamente connessa al corpo. IL CORPO COME VISSUTO NON COME PENSATO

Tutti i processi di cambiamento riguardano il corpo nelle sue diverse componenti: neurologiche, endocrine, immunologiche ed emozionali.

Le principali "categorie del movimento", ovvero le modalità di espressione della motricità, proposte in Biodanza sono:

  • Ritmo
  • Sinergismo
  • Potenza (impeto vitale)
  • Controllo Volontario - Intenzionale (tensione dinamica)
  • Flessibilità
  • Elasticità
  • Equilibrio
  • Espressività
  • Resistenza
  • Coordinazione
  • Estensione
  • Agilità
  • Leggerezza
  • Fluidità
  • Eutonia
  • Sintonizzazione


Il gruppo

Il gruppo è essenziale in tutti i processi di conoscenza di sé e di cambiamento, perché favorisce nuove forme di comunicazione
Ogni manifestazione dell'essere umano raggiunge la sua massima risonanza quando viene colta pienamente da un altro individuo.
Martin Buber, Pichón Riviere, James Hillman e Kenneth J. Gergen hanno iniziato la ricerca dell’uomo come “essere relazionale”.
É nato così il concetto di “l’uomo ecologico”: la presenza del simile modifica il funzionamento delle persone in tutti i loro livelli organici ed esistenziali.

" Siamo troppo soli in mezzo a un caos collettivista. C'è un modo di essere assenti, pur con tutta la nostra presenza. Nell'atto di non guardare, di non ascoltare, di non toccare l'altro, lo spogliamo sottilmente della sua identità; siamo con l'altro, però lo ignoriamo. Questa squalifica, cosciente o inconscia, racchiude la patologia dell'Io. Celebrare la presenza dell'altro, esaltarla nell'incanto essenziale dell'incontro è, forse, l'unica possibilità salutare. "
  (Rolando Toro Araneda)


Biodanza rispetta profondamente i livelli motori ed emozionali di ogni allievo.
Ogni atteggiamento autoritario da parte dell’insegnante è contrario a questo metodo.













Torna ai contenuti